Anapo e Ciane

La leggenda narra di due innamorati che furono trasformati in fiume...

...Ciane e Anapo

Persefone, figlia di Zeus e Demetra, era solita cogliere fiori insieme ad alcune ninfe sulle rive del lago di Pergusa, nei pressi di Enna.

Il dio Ade, fratello di Zeus, si innamorò di lei e la rapí, ma la ninfa Ciane, accortasi di ciò che stava accadendo si aggrappò al cocchio del dio nel vano tentativo di trattenerlo prima che sprofondasse sotto terra.

Ade, arrabbiato, percosse la ninfa col suo scettro biforcuto trasformandola in una doppia sorgente dalle acque color turchino (cyanos in Greco vuol dire turchino).

Il giovane Anapo, innamorato di Ciane, decise allora di farsi tramutare anch’egli dagli dei in corso d’acqua, per correre a fianco della sua amata e ricongiunsi per sempre nei pressi di Siracusa.

Demetra era molto triste per la mancanza della figlia. Zeus allora per riportare la pace nell’Olimpo, convinse il perfido fratello a trattenere Persefone nell'Ade solo per quattro mesi all'anno, durante i quali la madre, Demetra (dea della vegetazione e dell’agricoltura), intristita per la mancanza della figlia, ci manda l'inverno.

Il ritorno di Persefone sulla terra coincide invece con l'arrivo della primavera.

La natura infatti, festeggia il suo ritorno risvegliandosi.

Anno

2018

Posizione

Ognina di Siracusa

Modelli

Lucrezia De Mari

Alessandro Ebreo